I Puffi

Quando una mamma o un papà italiano che vive qui ha un figlio, sorgono spontanee molte domande: quale lingua dovrò parlargli? Sarà in grado di imparare sia l’inglese che l’italiano? Imparerà anche a leggere l’italiano? Voglio davvero che cresca bilingue?

Noi di ItalianKids vogliamo che i nostri bambini si sentano anche italiani, e che soprattutto si sentano orgogliosi di esserlo. Lo scopo del nostro gruppo è far capire loro che l’italiano non è solo “la lingua di mamma” o “la lingua dei nonni”, ma la lingua di un’intera comunità, veicolo di un’identità culturale e di storia, tradizioni e valori.

I Puffi è un gruppo di gioco aperto ai bambini da 0 a 3 anni e ai loro genitori. Lo scopo del gruppo è creare un ambiente dove i bambini possano rafforzare ed imparare l’italiano attraverso giochi, canzoni, fiabe, filastrocche, etc. Allo stesso tempo, i genitori hanno la possibilità di conoscersi e di fare quattro chiacchiere in relax ed amicizia.

I nostri incontri si svolgono in un clima gioioso e di amicizia; cantiamo canzoni, balliamo, facciamo il girotondo, leggiamo delle favole e facciamo uno spuntino con della frutta di stagione. I nostri cavalli di battaglia al momento sono ‘la bella lavanderina’, ‘il coccodrillo come fa?’ e ‘i due liocorni’, oltre al girotondo che i bambini chiedono a grande richiesta.

La cosa più importante è che durante le nostre riunioni si parli esclusivamente italiano, per poter creare un contesto in cui i nostri figli siano stimolati a comunicare anche tra loro in questa lingua.

Oltre alla parte linguistica cerchiamo di mantenere vive le nostre tradizioni, ad esempio a Natale impariamo canti tradizionali, a Carnevale organizziamo una festa in maschera con tanto di stelle filanti e dolci tipici regionali.

The Pre-School Playgroup

I Puffi is a playgroup open to children 0-3 year with at least one Italian-speaking parent.

The aim of this activity is to allow children with an Italian background to reinforce and learn Italian through play, songs, storytelling, arts and drama.

We want also for the children to feel part of a wider community, sharing culture, traditions and values.

At the same time, for the parents this is an opportunity to get together and share experiences, especially for Italian mothers who experience motherhood far from their families, feeling lonely or isolated.